mercoledì 14 maggio 2008

Spericolato


"Io… voglio una vita tranquilla
Perché è da quando sono nato
Che son spericolato..."




Dovendo indicare quale sia l'atto più spericolato che ho fatto in vita mia, resto indeciso tra l'attraversamento pedonale col rosso e quella volta che non ho fatto i compiti delle vacanze in quinta elementare (con successiva gogna di fronte a tutta la classe).

Ciò nondimeno, quando la radio passa la canzone di Tricarico "Vita tranquilla", mi pare parli di me.



----------------
Now playing: Tricarico - Vita tranquilla
via FoxyTunes






6 commenti :

  1. Artemisia ha detto...

    A dirti la verita', caro Verrocchio, io invece avrei voluto una vita piu' spericolata. Sara' che la mia e' stata anche troppo tranquilla.

  2. Anonimo ha detto...

    Tu mi vuoi far credere di non aver fatto i compiti delle vacanze in quinta elementare??!! Vivo con te da 30 anni e mi riesce praticamente impossibile crederlo!!!
    Alfietto

  3. kanapunk ha detto...

    ...peccatore, andrai all'inferno!!!

    consiglio di cercare le interviste di daria bignardi a tricarico su youtube... un genio del male!

    Ad ogni modo penso che ogni essere vivente si identifichi un po' con quella canzone, indipendentemente dal rosso di un semaforo o di un fuoco.

  4. Verrocchio ha detto...

    Caro K, in effetti ogni vita è "spericolata", a parer mio. Beata te, Arte!

    Per Alfietto: è verità vera. Tante cose tu non sai di me...

  5. kanapargh ha detto...

    uè ragauzzi, siamo tutti comunque più o meno gggiovani... tutti ancora in tempo per spericolarsi un pochetto!!!

    Mica è difficile eh, nessuno ci costringe alla calma piatta!

    Da 15enni mai scritto sul diario a caratteri cubitali "cambiare, cambiare cambiare!!!"?

    Beh perchè non farlo ora? gli anni hanno valore se si parla di vino, non di persone!

  6. Verrocchio ha detto...

    Vabbè, però solo "un pochetto".