domenica 6 aprile 2008

Porcate di lungo corso

Famo a capisse: se 'ste benedette schede son preparate con i medesimi criteri di 2 anni fa, com'è che nel 2006 andavano bene e mò no?

Il Bossi dichiara:

«Se necessario, per fermare i romani che hanno stampato queste schede elettorali che sono una vera porcata, e non permettono di votare in semplicità e chiarezza, potremmo anche imbracciare i fucili».

Nella mia mente, alla voce porcata appare questo:




P.S.: Senza ironia, Bossi dovrebbe andare in pensione. O almeno smettere di invitare alla sedizione. Non vorrei che i fucili comparissero sul serio, prima o poi.

2 commenti :

  1. Artemisia ha detto...

    Quoto il tuo co-regionale Luciano Comida:
    http://lucianoidefix.typepad.com/nuovo_ringhio_di_idefix_l/2008/04/e-se-lo-scrives.html

  2. elkanapa ha detto...

    mai avuta simpatia per i 99posse, ma nel caso di Bossi...

    Estratti da "pagherete tutto"

    ...pirciò nun è quistione r’unità d’Italia, patria fede o razza
    è quistione ca nuie già stammo esaurite
    e tu staje cacanno fuori dalla tazza
    munnezza
    è quistione che a cchella ladrona ’e Roma
    l’he chiammata mamma fino a che nc’he svacantato ’a zizza
    e a nuie camorra, pizza e furmaggio salato.
    Te sì guardato?
    Va’ càgnate ’o vestito
    c’ ’a mmumente m’affucavo p’ ’e rrisate
    he vuluto ’o carnevale anticipato e l’he avuto
    mo’ miettete ’o pigiama e va te cocche
    ch’è notte
    o si no t’anticipammo capodanno
    e a capodanno ’o ssaie ca nuie sparammo ’e bbotte
    e Umberto ’o ssape bbuono ca ’n se spara c’ ’a vocca
    ’e bbotte so’ na cosa delicata
    e Umberto è nu pagliaccio
    si nce aggi’a fà nu piezzo ce ’o faccio e sia
    nuie ca nun facimmo minacce
    nuie ca addivinammo profezie.


    ...ma non vorrei rischiare
    di dare troppa importanza
    alla tua ignoranza
    alla tua arroganza
    non vorrei rischiare
    di dedicare troppo tempo a chist’ommo ’e niente...


    ...I miei fratelli Baschi, Irlandesi
    Curdi, Palestinesi
    Autonomen, autonomisti nelle terre del Chiapas
    no màs
    si faranno ammazzare, ma domare no, mai
    chi ruba in terra altrui cerca guai
    e so’ guai che troverai
    rivoltoso che non sai
    ti manca lo spessore, non ce l’hai
    poverino
    ma che te sbatte a fà, ognuno ha il suo destino:
    io morirò gridando e tu sul tuo divano
    lontano dalla fame, la galera
    dal mirino del cecchino
    non lo sai e non fare l’imprudente
    per guidare la rivolta non basta la patente
    necessita esperienza in autostrada, conoscenza del veicolo
    chiarezza sul percorso, e soprattutto un bel motivo convincente
    na cosa intelligente
    esattamente ciò che manca a te e alla tua gente:
    vuó bbene ê figlie
    ‘a villa è bbella
    l’azienda rende
    ’a vita è ghiuta
    e titò t’è ghiuta pure bbona
    anatema a te e â rivolta padana
    assaggia
    gusto pieno della vita nella mia città
    assaggia
    ccà se more pure pe nu “caravaggio”
    mannaggia
    ’o sango spierzo e chi non t’è maie muorto emigrato
    o t’è muorto e t’ ’o sì pure scurdato
    coglione
    e vuò fà ‘a rivoluzione
    ma siente a me, chi t’ ’o fa fà
    siente a ’o zio, nuie ccà
    nun facimmo minacce
    nuie cà addivinammo profezie...