lunedì 17 marzo 2008

Mattanze e sRagion di stato

Emergo dal letargo per segnalare due articoli dall'edizione odierna de "la Repubblica".



Nel primo, D'Avanzo riporta la crudissima cronaca delle violenze a Bolzaneto, la famigerata caserma degli orrori di Genova. Per una volta le iperboli sono giustificate. L'unico commento che riesco a fare è che la realtà supera di molto, e in peggio, la fantasia. Pazzesco.


Le violenze impunite del lager Bolzaneto







Nel secondo, Rampini fa diverse considerazioni sulle vicende del Tibet. Ne emerge quel che tutti sappiamo: il fatto che ogni Paese (pure il Vaticano) si deve piegare alla realpolitik e ai rapporti di forza economici oggi preponderanti. Con buona pace dei portatori sani di democrazia.
Alcuni spunti:
- recentemente il Dalai Lama ha fatto un tour in Europa: Prodi non ha potuto incontrarlo, credo perchè stava "fuori per lavoro" (ma guarda le coincidenze!); problemi analoghi ebbero quasi tutti i capi di stato del continente
- gli USA hanno tolto la Cina dal novero dei paesi che violano i diritti umani giusto il giorno prima dei fatti in questione: che tempismo...
- ieri il papa ha lanciato un appello accorato per la pace in Iraq; deve essergli caduto il foglio con le parole sul Tibet.
- dopo le sue coraggiose prese di posizione per il boicottaggio delle olimpiadi, mi aspetto di vedere Calderoli catapultato sull'Hymalaia a difendere, fianco a fianco con lo Yeti, le ragioni dell'indipendenza tibetana.

Se prevale la realpolitik

6 commenti :

  1. Carla ha detto...

    Secondo me le olimpiadi andrebbero boicottate.

  2. Verrocchio ha detto...

    Potrebbe essere un'idea, ma dubito sarà realizzata (vedi articolo di cui sopra).


    P.S.:Approfitto per darti il benvenuto (anche se non è il tuo primo commento, ancora non l'avevo fatto), Carla!
    Ma sei sorella di Artemisia?

  3. alicesu ha detto...

    Ho letto tutto l'articolo su Bolzaneto. Sapevo che è stato un momento tragico ma leggere ogni singola schifezza perpetrata è stato devastante. la cosa grave è che, come sempre, non ci sarà giustizia. Questi pezzi di merda, che meriterebbero di marcire in galera, avranno dei gustosi aneddoti da raccontare agli amici.

    Tutta aria respirata a sbafo.

  4. Artemisia ha detto...

    Su Bolzaneto io mi stupisco dell'indifferenza dei piu'. Io la trovo una cosa gravissima.

    Sul Tibet: e' la dimostrazione che il dio denaro ormai ha sempre la meglio su tutto.
    Sul boicottaggio non sono convinta. Credo che serva solo a punire gli atleti che sono anni che si preparano. Mi devo fare ancora un'opinione.

    Ma come hai fatto a scoprire la parentela tra me e Carla? Lettore attento anche se silente, eh?!

  5. Fabioletterario ha detto...

    E, ovviamente, tutti tacciono...

  6. Verrocchio ha detto...

    Tutti tacciono perchè ciascuno sente di avere la coda di paglia. Appena uno dice qualcosa, cento si alzano a rinfacciargli quel che ha o non ha fatto in altre occasioni. E si va all'infinito...

    @Artemisia: l'avevo capito dai commenti ad un tuo post. Leggo sempre, anche se commento poco.